Chef Fabio Tacchella Vita da Chef

Chef Fabio Tacchella

 

 

 
Lo chef Fabio Tacchella è nato a Stallavena (Verona) il 13 settembre 1957.
Inizia giovanissimo la sua formazione all’Istituto Alberghiero di Bardolino (Vr) dove consegue il diploma di aiuto cuoco con il massimo dei voti. La sua esperienza professionale matura e si perfeziona attraverso prestigiose tappe che lo vedono impegnato come rappresentante della cucina veronese in Svizzera, come insegnante presso centri di formazione alberghiera ed infine in qualità di illustre docente ai corsi di perfezionamento in scuole per professionisti.
Dal 1974 è iscritto alla Federazione Italiana Cuochi. Nel corso della sua attività non gli sono mancati importanti premi ed ambiti riconoscimenti tra i quali ricordiamo le medaglie d’oro e di bronzo alle Olimpiadi di Francoforte, le due d’argento all’Olimpiade mondiale di Basilea, la direzione della Nazionale per le Olimpiadi mondiali di Berlino ed infine la premiazione da parte dell’Accademia della Cucina Italiana come migliori cuoco dell’anno 2000.
Di sua pubblicazione sono: “Il Grande Libro dei Buffet” “gusto estetico” e “Cum grano Salis” il video Enciclopedia di cucina della F.I.C. per il 1997, nonché il coordinamento del video F.I.C. per l’anno 2000.
Dal 1998 presta la sua preziosa opera di consulenza gastronomica alla RAI Radiotelevisione Italiana e da quest’anno, partecipa stabilmente a Uno Mattina.
Convinto assertore delle nostre tradizioni, ha saputo recuperare con sapienza le ricette tramandategli, proponendole con creatività e raffinatezza, adattandole alla cucina moderna.
La sua fama e la sua competenza hanno varcato da tempo i confini nazionali portandolo a Tokio, negli Emirati Arabi, in Nuova Zelanda.
Ovunque si è fatto apprezzare per l’ineguagliabile competenza e la stupefacente bravura, ma anche per la spontanea semplicità e l’accattivante modo di fare, ricco di spirito, di fantasia e di creatività.
Uno spirito gaio quello di Fabio Tacchella, che contamina non solo la cucina ma anche i rapporti con le persone che lo affiancano.







Scrivi un Commento