Piemonte Vini e Cantine

La Tribuleira

Scritto da lesaucier
 
 
 
Grazie al sogno di tre giovani fratelli e all’amore per la terra, nel 2000 nasce , una piccola azienda agricola a conduzione familiare. 

Nell’anno 1999 Mauro Gallo, dopo essersi diplomato presso l’Istituto Tecnico Agrario, Specializzato in Viticoltura ed Enologia, assieme ai suoi fratelli minori Daniele ed Elisa, ha deciso di seguire le orme del nonno Eugenio, cantiniere storico in una nota cantina della zona.
I terreni aziendali si estendono nel Comune di Santo Stefano Belbo, piccolo paesino delle langhe caratterizzato dalle sue pendenti colline e dalle storiche vigne, che non consentono un’elevata meccanizzazione, ma grazie al sole, all’esposizione e a tante fatiche originano i sapori e i profumi della nostra tradizione enogastronomica. Da tutto ciò nasce il nome , che non vuol dire solamente faticare nel vero senso letterario, ma vuole rendere omaggio ai sacrifici e al duro lavoro necessari per ottenere e mantenere questi prodotti tipici e unici legati alla nostra cultura. 

 
Attualmente vengono coltivati circa 8.5 ha a vigneto in territorio collinare, che si suddividono in diverse tipologie di vite: Moscato bianco 6.5 ha, Chardonnay 0.35 ha, Barbera 0.38, Nascetta 0.5 ha e Albarossa 0.5 ha. 

L’ottima esposizione sud sud-ovest associata a un terreno sabbioso con presenza di marne, a un particolare microclima e ad una filosofia di produzione orientata verso la valorizzazione del prodotto uva: potature corte invernali e adeguate potature verdi, diradamenti dell’uva in eccesso, ect… permettono di ottenere vini bianchi e rossi profumati, armoniosi e strutturati. 

Tutti i vini vengono prodotti con vinificazione tradizionale utilizzando la stessa filosofia adottata in vigneto, cioè cercando di trovare un giusto equilibrio tra tecnologia e tradizione per mantenere tutti i sapori della nostra terra. 

 
Nel 2000 sono entrati nel mercato con due prodotti: il Langhe D.O.C. Chardonnay e il re dei vini della zona, il Moscato d’Asti D.O.C.G., dove parte delle uve vengono vendute a cantine della zona e parte di uve selezionate vengono trasformate nella nostra cantina. 

 
 
EMPYRIOS LANGHE D.O.C. CHARDONNAY 

Vigna: Vigna San Maurizio, situata in santo Stefano Belbo. 

Superficie vitata: 0.35 ha 

Terreno: bianco,sabbioso con presenza di marne. 

Esposizione: Sud-est 

Altitudine: 400 m 

Vitigno: 100% Chardonnay 

Vendemmia: 1°-2°decade di settembre 

Vinificazione: vinificazione in bianco con una breve macerazione 

Imbottigliamento: giugno, luglio dell’anno successivo 

Colore: giallo paglierino intenso 

Profumo: intenso e delicato si può percepire chiaramente i sentori di frutta matura 

Sapore: fresco e armonico persistente al palato 

Abbinamenti gastronomici: accompagna antipasti, primi piatti, pesce e carni bianche. 

Temperatura consigliata: servire a 8-10° C.
 
 
MOSCATO D’ASTI D.O.C.G.

 

Vigna: Vigna “Bricco” Santa Paola, situato in Santo Stefano Belbo. 

Superficie vitata: 1.5 ha 

Terreno: bianco, sabbioso con presenza di marne 

Esposizione: Sud-ovest 

Altitudine: 480 m 

Vitigno: 100% Moscato 

Vendemmia: 1°-2° decade di settembre 

Vinificazione: vinificazione tradizionale in autoclavi di inox per ottenere un perlage naturale fine e persistente 

Imbottigliamento: dicembre/gennaio successivi alla vendemmia 

Grado alcolico complessivo: 13.5% 

Grado alcolico svolto: 5.5% 

Colore: Giallo paglierino intenso con riflessi verdognoli 

Bouquet: Intenso e delicato con evidenti sentori di frutta fresca e note floreali, da cui spiccano note di salvia 

Sapore: Fresco ed armonico persistente al palato con retrogusto di violetta e pesca; buona sapidità accompagnata da un perlage fine. 

Abbinamenti gastronomici: vino tipico da Dessert, ma eccellente per tutte le occasioni, essendo un vino che offre ottima compagnia. 

Temperatura consigliata:             servire a 6-8° C.
 
Nel 2003 hanno ampliato la loro gamma di vini producendo un Barbera d’Asti D.O.C. e un sublime Piemonte D.O.C. Moscato Passito dove vengono raccolti solo i grappoli di Moscato più adatti all’appassimento, che avviene all’interno dei locali aziendali a temperatura e umidità controllata, per ottenere un concentrato liquoroso dal gusto di frutta matura e dal profumo intenso.
 
 
 
BARBERA D’ASTI D.O.C.
Vigna: situata in Costigliole d’Asti.
Superficie vitata: 0.38 Ha
Terreno: medio impasto, argilloso,limoso.
Esposizione: Sud-est
Altitudine: 173 m
Vitigno: 100% Barbera
Vendemmia: 1° decade di Ottobre.
Vinificazione: Vinificazione tradizionale in rosso in vasche inox
Affinamento: 9 mesi in inox,3 mesi in bottiglia
Imbottigliamento: Luglio dell’anno successivo
Colore: Rosso porpora
Bouquet: Vinoso, con fragranza di frutta matura,con sentori erbacei.
Sapore: Si presenta sapido, con una buona struttura, equilibrato, di lunga persistenza al palato. Rispecchia tutte le caratteristiche tipiche di un grande Barbera d’Asti.
Abbinamenti gastronomici: accompagna carni rosse e formaggi. Ma consigliata anche per tutta la durata del pasto, soprattutto se tipico Piemontese.
Temperatura consigliata:             servire a 16-18° C.
 
 
 
 
PIEMONTE D.O.C. MOSCATO PASSITO
Vigna: Vigna “Bricco” Santa Paola, situato in Santo Stefano Belbo.
Superficie vitata: 0.22 ha
Terreno: bianco, sabbioso con presenza di marne
Esposizione: Sud-ovest
Altitudine: 480 m
Vitigno: 100% Moscato
Vendemmia: 1°-2° decade di settembre
Vinificazione: appassimento in cassette, all’interno dei locali di cantina a temperatura controllata. Fermentazione alcoolica in vasche inox, con seguente affinamento in Barrique circa 12 – 14 mesi
Imbottigliamento: 20 mesi dalla vendemmia
Colore: giallo dorato intenso con riflessi ambrati
Bouquet: fresco, molto intenso, profumi di frutta matura, accompagnati da note che ricordano il miele d’acacia e rose, con sfumature eteree
Sapore: vino di buona densità, lungo e persistente al sapore, molteplici sono le sensazioni che giungono al palato: spiccano sapori di frutta sciroppata, miele, equilibrato nella sua dolcezza e acidità.
Abbinamenti gastronomici: ottimo con la pasticceria secca e sublime con i formaggi stagionati.
Temperatura consigliata:             servire a 10-12° C.
 
 
Nel 2004 hanno aumentato la produzione, impiantando due vitigni storici piemontesi: il Nascetta e l’Albarossa due ceppi autoctoni nella zona del Piemonte riscoperti e rilanciati nell’ultimo decennio.
Il Nascetta è un vitigno a bacca bianca, atto alla produzione di vini bianchi freschi con un buon bouquet.
Albarossa è un vitigno a bacca rossa, ottenuto nel 1938 dal Prof. G. Dal Masso incrociando due vitigni Nebbiolo per Barbera, atto alla produzione di vini caldi e armoniosi.

 

 

Azienda Agricola La Tribuleira 

Loc. San Maurizio 26
12058 S. Stefano Belbo Cn
Email: info@vinilatribuleira.it